mordillo, fumetti, cartoon, artista grafico argentina, gastronomia, asado, ricette, cucina, pasteles, empanadas polo, sport, argentina, cavalli, maza, coronel suarez, santa ana, las tortugas treno alle nuvole, salta, jujuy, nord argentino, montagne, bolivia iguazu, cascate, argentina, brasile, unesco, mervaiglie del mondo, parchi nazionali tango, ballo, argentina, musica jujuy, argentina, valles calchaquies, purmamarca, cerro 7 colores, humahuaca chubut, patagonia, argentina, pensinsula valdes, balene, foche, elefanti marini, otarie, pinguini locro, gastronomia, argentina, cibi, ricette, cucina catamarca, argentina, nordovest, montagne

Seguimi in Twitter Seguimi in Facebook Seguimi in Pinterest Seguimi in LinkedIn Seguimi in Google+ Seguimi in Stumbleupon Seguimi in Instagram Seguimi in FlickR Sottoscrivi il feed

venerdì 18 dicembre 2015

Il Natale in Argentina.

Il Natale in Argentina è particolarmente sentito… e insolito perché l’Argentina è uno di quei Paesi, come il Brasile , in cui il 25 Dicembre è piena estate!
Uno degli inconvenienti del festeggiare il Natale con la bella stagione è la mancanza di abeti…che non resisterebbero comunque a quelle temperature addobbato per 15 giorni con tanto di lucine.
Ci si organizza quindi addobbando a festa piccole palme (vere) e (ahimè) alberelli di plastica…ma del resto, come si dice, l’importante è il pensiero, no?
In cima a questi alberelli di solito si mette un bel babbo natale sorridente! Le case sono decorate con ghirlande rosse e bianche e sulle porte sono appese le scarpe di Babbo Natale.
Il Presepe, invece, è preparato nel modo tradizionale benché ovviamente il muschio e le erbette siano sintetiche.
Il Natale era riuscito a conservare in Argentina, fino a pochi anni fa, quello che in molte altre parti del Mondo aveva perso…la sua essenza, il suo spirito.. non c’era la corsa frenetica alla ricerca dei regali…anche perché i regali si scambiavano solo per l’Epifania: i Re Magi, che facevano le veci di Babbo Natale, portavano doni ai bambini che la sera prima sistemavano le scarpe fuori dalla porta accanto ad un catino d’acqua e qualche filo di biada per rifocillare i cammelli.
navidad-en-argentina

La tradizione dei doni lasciati nelle calze o nelle scarpe, che siano lasciati da Babbo Natale, Gesù Bambino, Santa Klaus o la Befana, è comune a tutti i Paesi del mondo e ha un significato simbolico: ciò che mettiamo ai piedi, infatti, pone in comunicazione l’uomo con il suolo e crea un legame con il sottosuolo magico.
Oggi però questo “valore aggiunto” è andato perso in favore di qualche regalo in più e (forse) una bella tradizione in meno.
Il 6 gennaio, poi, in Argentina i festeggiamenti continuano gustando la rosea de los Reyes: un ciambellone all’interno del quale vengono nascoste uova sode e piccole bamboline.
Per Natale, invece, durante vigilia si osserva il digiuno rituale, fino a mezzanotte, e dopo la Messa che celebra la nascita del Signore, si rompe il digiuno con un bel piatto di asado (carne alla brace) o carbonada criolla. Il brindisi augurale, prò, come da buona tradizione è a base di Panettone e spumante!
Per i bambini sicuramente è un periodo bellissimo, tra regali, caldo e tre mesi di vacanze!
mesa-navidad
Se ti è piaciuto questo articolo, iscriviti al feed cliccando sull’immagine qui sotto per essere informato sui nuovi contenuti del blog:
argentina_tour

Trovato questo articolo interessante? Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook o semplicemente premi "+1" per suggerire questo risultato nelle ricerche in Google, Linkedin, Instagram o Pinterest. Diffondere contenuti che trovi rilevanti aiuta questo blog a crescere. Grazie! CONDIVIDI SU!!

Nessun commento:

Posta un commento

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti al post.

Ultimi articoli pubblicati

Recent Posts Widget

Post più popolari

Etichette

Argentina Tour in Facebook

Ultimi posts pubblicati

Argentina Tour in Pinterest

I miei preferiti in Instagram

Donazione

Mi Ping en TotalPing.com