mordillo, fumetti, cartoon, artista grafico argentina, gastronomia, asado, ricette, cucina, pasteles, empanadas polo, sport, argentina, cavalli, maza, coronel suarez, santa ana, las tortugas treno alle nuvole, salta, jujuy, nord argentino, montagne, bolivia iguazu, cascate, argentina, brasile, unesco, mervaiglie del mondo, parchi nazionali tango, ballo, argentina, musica jujuy, argentina, valles calchaquies, purmamarca, cerro 7 colores, humahuaca chubut, patagonia, argentina, pensinsula valdes, balene, foche, elefanti marini, otarie, pinguini locro, gastronomia, argentina, cibi, ricette, cucina catamarca, argentina, nordovest, montagne

Seguimi in Twitter Seguimi in Facebook Seguimi in Pinterest Seguimi in LinkedIn Seguimi in Google+ Seguimi in Stumbleupon Seguimi in Instagram Seguimi in FlickR Sottoscrivi il feed

giovedì 3 settembre 2015

Centri Visita nel Parco Nazionale “Nahuel Huapi”.

Museo della Patagonia "Francisco P. Moreno".

L'Amministrazione dei Parchi Nazionali inaugurò il Museo il 17 marzo 1940. L'edificio si trova nell'ala orientale del Centro Cívico di San Carlos de Bariloche, un complesso edilizio dichiarato Monumento Storico Nazionale con la Risoluzione n° 1250/87, Decreto PEN Nº 325/89.

Il primo direttore del Museo fu Enrique Amadeo Artayeta, dal quale l'Amministrazione dei Parchi Nazionali acquistò la prima collezione antropologica della struttura.

Oggi il Museo ospita un'importante collezione etnografica e storica che nel corso degli anni si è arricchita grazie a donazioni, lasciti e attività di ricerca.

museo-de-la-patagonia-1

Da qualche anno il Museo della Patagonia si sta occupando della modernizzazione degli spazi espositivi e di una riorganizzazione generale per rispondere alle moderne concezioni museali che mirano a una maggiore interazione con la comunità. Ha quindi puntato sullo sviluppo della ricerca, il miglioramento di tecniche di conservazione preventiva per una maggiore cura degli oggetti delle sue collezioni, l'approfondimento della sua funzione pedagogica attraverso attività di divulgazione culturale e lo sviluppo di attività che risveglino nei visitatori e nei residenti un nuovo interesse per la regione, la sua storia, gli usi e i costumi locali.

La prima fase del processo di modernizzazione cominciò nel 1992 grazie a una sovvenzione concessa dalla Fondazione Antorchas per lo sviluppo di un progetto di ristrutturazione del Museo della Patagonia, selezionato durante il Concorso Nazionale di Sovvenzioni per i Musei. A questa sovvenzione si sommarono i fondi concessi dall'Associazione Amigos del Museo e dall'Amministrazione dei Parchi Nazionali.

museo-de-la-patagonia-2

Dopo aver constatato e valutato i contenuti generali, si decise di tracciare un percorso museografico in ordine cronologico ascendente. Trattandosi di un museo regionale, le informazioni sull'ambiente della Patagonia, sulle popolazioni preistoriche, sulla popolazione aborigena, la storia della conquista del territorio, la colonizzazione e le espressioni culturali contemporanee, sono state organizzate nel seguente modo:

Sala espositiva permanente.

Sala di Scienze Naturali.

"Riconoscere la terra". In fase di ristrutturazione.

Sala della Preistoria.

¿Cos'è la preistoria? Diorama di un habitat preistorico. Stratigrafia di un sito archeologico. Descrizione di culture e stili di vita: centro, costa, Terra del Fuoco e canali Fueghini. In fase di ristrutturazione.

museo-de-la-patagonia-3

Sala della Storia Aborigena.

Descrizione delle principali culture native della Patagonia: Yámana e Selk'nam della Terra del Fuoco; Tehuelche, Patagonia settentrionale e meridionale; Mapuche, Patagonia del nord. Riferimenti al loro habitat, economia, società e visione del mondo. Contatti interetnici e storia economica.

Sale della Storia Regionale.

- Introduzione, inquadramento storico (dal XVI al XIX secolo). Espansione della frontiera bianca in Patagonia, "Conquista del Deserto": Río de la Plata, Juan Manuel de Rosas, Calfucurá, Adolfo Alsina, Julio A. Roca, i Caciques della resistenza. "Il destino del deserto": distribuzione delle terre.
- Viaggiatori ed esploratori. La questione dei confini argentini-chileni.
San Carlos de Bariloche (1885-1950): primi coloni, immigranti, il villaggio, Ramos Mexia e la città industriale, Emilio Frey, Primo Capraro.
- Parchi Nazionali: primi progetti, la urbanizzazione della città, sviluppo del turismo. Presentazione dell'esperto Francisco P. Moreno. Donazione di terre per il primo Parco Nazionale, notizie storiche.

Oltre alla sala espositiva permanente, ci sono aree complementari e intermedie, come la sala dedicata alle mostre temporanee e auditorium, la biblioteca e l'archivio documenti, il negozio del museo, uffici, laboratori e sale magazzino.

museo-de-la-patagonia-4

Se ti è piaciuto questo articolo, iscriviti al feed cliccando sull’immagine qui sotto per essere informato sui nuovi contenuti del blog:

    argentina_tour

    Trovato questo articolo interessante? Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook o semplicemente premi "+1" per suggerire questo risultato nelle ricerche in Google, Linkedin, Instagram o Pinterest. Diffondere contenuti che trovi rilevanti aiuta questo blog a crescere. Grazie! CONDIVIDI SU!!

    Nessun commento:

    Posta un commento

    Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti al post.

    Ultimi articoli pubblicati

    Recent Posts Widget

    Post più popolari

    Etichette

    Argentina Tour in Facebook

    Ultimi posts pubblicati

    Argentina Tour in Pinterest

    Donazione

    Mi Ping en TotalPing.com