mordillo, fumetti, cartoon, artista grafico argentina, gastronomia, asado, ricette, cucina, pasteles, empanadas polo, sport, argentina, cavalli, maza, coronel suarez, santa ana, las tortugas treno alle nuvole, salta, jujuy, nord argentino, montagne, bolivia iguazu, cascate, argentina, brasile, unesco, mervaiglie del mondo, parchi nazionali tango, ballo, argentina, musica jujuy, argentina, valles calchaquies, purmamarca, cerro 7 colores, humahuaca chubut, patagonia, argentina, pensinsula valdes, balene, foche, elefanti marini, otarie, pinguini locro, gastronomia, argentina, cibi, ricette, cucina catamarca, argentina, nordovest, montagne

Seguimi in Twitter Seguimi in Facebook Seguimi in Pinterest Seguimi in LinkedIn Seguimi in Google+ Seguimi in Stumbleupon Seguimi in Instagram Seguimi in FlickR Sottoscrivi il feed

martedì 3 novembre 2015

Il meglio di Argentina Tour: i 10 articoli più letti nel mese di Ottobre 2015.

1.- Centri Visita nel Parco Nazionale “Nahuel Huapi”.
Centri Visita nel Parco Nazionale “Nahuel Huapi”.
Museo della Patagonia "Francisco P. Moreno". L'Amministrazione dei Parchi Nazionali inaugurò il Museo il 17 marzo 1940. L'edificio si trova nell'ala orientale del Centro Cívico di San Carlos de Bariloche, un complesso edilizio dichiarato Monumento Storico Nazionale con la Risoluzione n° 1250/87, Decreto PEN Nº 325/89. Il primo direttore del Museo fu Enrique Amadeo Artayeta, dal quale
2.- Una svariata gamma di offerte ricreative durante tutto l'anno nel Parco Nazionale “Nahuel Huapi”.
Una svariata gamma di offerte ricreative durante tutto l'anno nel Parco Nazionale “Nahuel Huapi”.
Sport. Nel periodo tra novembre e aprile è possibile praticare la pesca sportiva di esemplari di specie introdotte come la trota di fiume, la trota fario e la trota iridata. Le alternative invernali sono lo sci di fondo e lo sci alpino, che si possono praticare nei dintorni di alcuni rifugi di montagna. E' anche possibile praticare trekking, arrampicata, birdwatching e fotografia. Il
3.- Nahuel Huapi, un lago e un Parco Nazionale dal nome indigeno: punti di interesse.
Nahuel Huapi, un lago e un Parco Nazionale dal nome indigeno: punti di interesse.
Cerro Tronador. Cerro Tronador, con i suoi 3.554 metri, è la cima più alta del Parco. Il nome (cerro significa, tra le altre cose, "mucchio") deriva dai frequenti crolli che caratterizzano i ghiacciai che si trovano alla sua sommità. Questa montagna offre numerose alternative per il trekking. Un itinerario parte da Pampa Linda e, dopo circa otto chilometri, arriva al Ventisquero Negro. Qui
4.- Nahuel Huapi, un lago e un Parco Nazionale dal nome indigeno: l’aria protetta.
Nahuel Huapi, un lago e un Parco Nazionale dal nome indigeno: l’aria protetta.
Nahuel Huapi: in lingua mapuche, Huapi significa isola e Nahuel, tigre. Stiamo per presentarvi luoghi dal valore inestimabile. Luoghi fatti di cose semplici, ma preziose. E' possibile dare un prezzo alla vita, al futuro? Anche se non li conoscete ancora, questi luoghi sono vostri e di tutti. A questo inestimabile patrimonio naturale si associa una straordinaria diversità culturale. Nella
5.- Il meglio di Argentina Tour: i 10 articoli più letti nel mese di Luglio 2015.
Il meglio di Argentina Tour: i 10 articoli più letti nel mese di Luglio 2015.
1.- Come eliminare i cookie di un dato dominio dai vari browser. I cookie sono delle piccole stringhe di testo inviate dai server di un sito a un browser che ne apra una pagina per poi essere rimandati indietro dal client (browser) al server tutte le volte che c'è un nuovo accesso alla stessa pagina web. A parte questioni di privacy che non mi competono in questo contesto, si tratta di un
6.- Cerro Perito Moreno, infiniti chilometri di piste e neve a volontà.
Cerro Perito Moreno, infiniti chilometri di piste e neve a volontà.
La strada di accesso da El Bolson è di ghiaia, in buone condizioni, e può viaggiare in auto. Ci sono anche il servizio di trasporto pubblico e vari operatori turistici della città. La strada su per la montagna è di per sé un viaggio che non può essere trascurato. Sono circa 25 Km. Un paesaggio spettacolare e mozzafiato montato sulla spina dorsale della collina,con un continuo zigzag tra i
7.- La zona turistica di Sierra de la Ventana in pieno contatto con la natura.
La zona turistica di Sierra de la Ventana in pieno contatto con la natura.
La zona turistica di Sierra de la Ventana si trova a sud della provincia di Buenos Aires, nel cuore della fertile valle del Sauce e protetta dalle montagne più alte della provincia, costituite da un sistema geologico chiamato Ventania. La maggior parte delle attività possono essere svolte all’aperto e in pieno contatto con la natura. Ecoturismo, pesca alla mosca, trota iridata, trekking,
8.- Il Parco Nazionale Baritú è considerato la maggiore riserva della biosfera in Argentina.
Il Parco Nazionale Baritú è considerato la maggiore riserva della biosfera in Argentina.
Il Parco Nazionale Baritú si trova nel cuore della foresta di Yungas (valli caldi situati ai fianchi delle Ande), nel bacino del fiume Bermejo, costituisce un’ importante riserva ecologica del settore nord-occidentale, considerata la maggiore riserva della biosfera in Argentina. I suoi confini sono a ovest il Parco Nazionale Baritú, e a nord-est il fiume Bermejo. Posto protetto per tutti coloro
9.- Per i suoi paesaggi Los Alerces è considerato uno dei parchi nazionali più belli dell'Argentina.
Per i suoi paesaggi Los Alerces è considerato uno dei parchi nazionali più belli dell'Argentina.
Il Parco nazionale Los Alerces è una grande area protetta situata nella Provincia di Chubut, in Argentina. Comprende il Lago Futalaufquen, il Fiume Arrayanes, il Lago Verde ed il Lago Menéndez. Per i suoi paesaggi è considerato uno dei parchi nazionali più belli dell'Argentina. Fu istituito nel 1937 su una superficie di 263.000 ettari. Il motivo della sua creazione è la protezione e la
10.- L'oro delle Ande: la cerimonia del Chaccu.
L'oro delle Ande: la cerimonia del Chaccu.
Ogni anno si tiene in Perù la cerimonia del Chaccu, la tosatura delle vigogne, animale parente del cammello. Il suo manto, allo stato grezzo, costa fino a 400 dollari al chilo, il più caro in commercio. Per gli abitanti dei villaggi andini è fonte di sopravvivenza. Soprattutto adesso che non è più a rischio di estinzione da Picotani Le foglie di coca sono stese sul pavimento al centro della sala
Se ti è piaciuto questo articolo, iscriviti al feed cliccando sull’immagine qui sotto per essere informato sui nuovi contenuti del blog:
argentina_tour

Trovato questo articolo interessante? Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook o semplicemente premi "+1" per suggerire questo risultato nelle ricerche in Google, Linkedin, Instagram o Pinterest. Diffondere contenuti che trovi rilevanti aiuta questo blog a crescere. Grazie! CONDIVIDI SU!!

Nessun commento:

Posta un commento

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti al post.

Ultimi articoli pubblicati

Recent Posts Widget

Post più popolari

Etichette

Argentina Tour in Facebook

Ultimi posts pubblicati

Archivio

Argentina Tour in Pinterest

I miei preferiti in Instagram

Donazione

Mi Ping en TotalPing.com