mordillo, fumetti, cartoon, artista grafico argentina, gastronomia, asado, ricette, cucina, pasteles, empanadas polo, sport, argentina, cavalli, maza, coronel suarez, santa ana, las tortugas treno alle nuvole, salta, jujuy, nord argentino, montagne, bolivia iguazu, cascate, argentina, brasile, unesco, mervaiglie del mondo, parchi nazionali tango, ballo, argentina, musica jujuy, argentina, valles calchaquies, purmamarca, cerro 7 colores, humahuaca chubut, patagonia, argentina, pensinsula valdes, balene, foche, elefanti marini, otarie, pinguini locro, gastronomia, argentina, cibi, ricette, cucina catamarca, argentina, nordovest, montagne

Seguimi in Twitter Seguimi in Facebook Seguimi in Pinterest Seguimi in LinkedIn Seguimi in Google+ Seguimi in Stumbleupon Seguimi in Instagram Seguimi in FlickR Sottoscrivi il feed

sabato 4 aprile 2015

I 10 articoli più letti nel mese di Marzo 2015.

1.- Cordoba sede storica, culturale e religiosa di eventi importanti.

Cordoba sede storica, culturale e religiosa di eventi importanti.

Córdoba è una città situata vicino al centro geografico di Argentina, ai piedi delle montagne Sierras Chicas sul fiume Suquía, circa 700 km a ovest-nord-ovest da Buenos Aires. E ‘la capitale della Provincia di Córdoba. E ‘il secondo centro industriale dell’Argentina, ma conserva molti dei suoi edifici storici risalenti all’epoca coloniale. El Centro (spagnolo per “centro”) è la zona

Continua a leggere… »

2.- Buenos Aires: un mix creativo nobile e popolare, unico in tutto il Sud America.

Buenos Aires: un mix creativo nobile e popolare, unico in tutto il Sud America.

Forse nessuna città al mondo conserva, come Buenos Aires, tutte le stratificazioni della sua storia di immigrazione. Forse solo New York le può essere paragonata. La zona dove approdò il capitano spagnolo Pedro de Mendoza nel 1536, cercando di imporsi agli indigeni e che fu poi definitivamente occupata nel 1580 da Juan de Garay, fu la culla della città chiamata Nuestra Señora Santa Maria del Buen

Continua a leggere… »

3.- El Impenetrable grande regione vergine di 6.000.000 di ettari situata nel Chaco occidentale.

El Impenetrable grande regione vergine di 6.000.000 di ettari situata nel Chaco occidentale.

El Impenetrable è una grande regione vergine di 6.000.000 di ettari situata nella pianura del Chaco occidentale, nel nord-ovest della provincia del Chaco, in Argentina. Comprende anche parte delle province di Salta, di Santiago del Estero e di Formosa. È delimitata dal Río Teuco, e dal Bermejo e attraversata dal Bermejito. A centro dell’Impenetrable si trova un parco protetto, il “Parque

Continua a leggere… »

carajo

4.- Patagonia integrale: da Bariloche a Ushuaia.

Patagonia integrale: da Bariloche a Ushuaia.

Si è conclusa da poco la lunga traversata della Patagonia. 2700 km in terra Cilena e Argentina, tra laghi, fiumi e vegetazioni rigogliose, zone aride e desertiche, montagne innevate, percorsi ondulati e rettilinei infiniti dove il vento la fa da padrone e dipenderà principalmente da lui l’impegno della pedalata. Quest’anno è un anno fortunato, il vento ci ha messo alla prova solo un paio di

Continua a leggere… »

5.- Abra del Acay, pedalando sulle nuvole.

Abra del Acay, pedalando sulle nuvole.

Un percorso circolare che si sviluppa nella provincia di Salta (Nord Argentina) tra i 1200 mslm e i 4900m dell’Abra de Acay. La varietà dei paesaggi è incredibile; scenari di verde intenso lasciano spazio a terre colorate, cactus e nevai. Piccolissimi paesi avvolti da atmosfere quasi irreali e gente speciale completano il tutto e rendono davvero unico questo viaggio. Abra del Acay è un

Continua a leggere… »

6.- Il lago Colhué Huapi presenta ampie paludi costiere, alimentate del río Falso Senguer.

Il lago Colhué Huapi presenta ampie paludi costiere, alimentate del río Falso Senguer.

Il lago Colhué Huapi, si trova nella regione centrale della Patagonia Argentina, a sud della provincia di Chubut, e insieme al lago Musters costituisce la fase terminale dell’attuale bacino endoreico del Río Senguer. Entrambi i laghi si trovano nel bacino di Sarmiento. Il nome di questo grande specchio d’acqua deriva dalla lingua mapuche (mapudungun). Il vocabolo Colhué significa “lungo e di

Continua a leggere… »

7.- Le rovine Quilmes sono i resti del più grande insediamento precolombiano.

Le rovine Quilmes sono i resti del più grande insediamento precolombiano.

Migliaia di sentinelle dalle molteplici braccia sorvegliano le vie e i sentieri di una città in cui visse la tribù dei Quilmes. Siamo in provincia di Tucumán, nei Valles Calchaquìes. In questo luogo si stabilirono, nell’ 800 d.C.,  i Quilmes diventando così uno dei più importanti insediamenti preispanici degli indiani Calchaquies. Nel XVII secolo la popolazione raggiunse i 3000 abitanti nella

Continua a leggere… »

8.- Patagonia integrale 2014 da Bariloche a Ushuaia.

Patagonia integrale 2014 da Bariloche a Ushuaia.

Si è conclusa da poco la lunga traversata della Patagonia. 2700 km in terra Cilena e Argentina, tra laghi, fiumi e vegetazioni rigogliose, zone aride e desertiche, montagne innevate, percorsi ondulati e rettilinei infiniti dove il vento la fa da padrone e dipenderà principalmente da lui l’impegno della pedalata. Quest’anno è un anno fortunato, il vento ci ha messo alla prova solo un paio di

Continua a leggere… »

9.- Alla scoperta della mitica Ruta 40: Los Altares –Trevelin.

Alla scoperta della mitica Ruta 40: Los Altares –Trevelin.

La mitica RN 40, creata nel 1935, unisce 11 provincie di 3 differenti regioni del Paese, dall’estremo nord al confine con la Bolivia fino al “finis terrae” del sud, come una gigantesca colonna vertebrale lunga più di 5.000 km. In parte su asfalto e in larga parte su pista, attraversa 236 ponti, incrocia 18 fiumi, si avvicina a 13 grandi laghi e salares, raggiunge 20 riserve naturali e parchi

Continua a leggere… »

10.- Alla scoperta della mitica Ruta 40: Puerto Pirámides – Los Altares.

Alla scoperta della mitica Ruta 40: Puerto Pirámides – Los Altares.

I paesaggi descritti da Chatwin non sono così mutati negli anni, ce ne si può rendere conto affrontando uno dei viaggi più amati dagli esploratori di questi ultimi decenni. Andiamo alla scoperta della Patagonia, regione selvaggia ai confini del mondo, scegliendo di attraversarla via terra. Prediligiamo questa soluzione (che a volte risulterà senz’altro più faticosa rispetto ai più comodi voli)

Continua a leggere… »

Se ti è piaciuto questo articolo, iscriviti al feed cliccando sull’immagine qui sotto per essere informato sui nuovi contenuti del blog:

argentina_tour

Trovato questo articolo interessante? Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook o semplicemente premi "+1" per suggerire questo risultato nelle ricerche in Google, Linkedin, Instagram o Pinterest. Diffondere contenuti che trovi rilevanti aiuta questo blog a crescere. Grazie! CONDIVIDI SU!!

Nessun commento:

Posta un commento

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti al post.

Ultimi articoli pubblicati

Recent Posts Widget

Post più popolari

Etichette

Argentina Tour in Facebook

Ultimi posts pubblicati

Archivio

Argentina Tour in Pinterest

I miei preferiti in Instagram

Donazione

Mi Ping en TotalPing.com