mordillo, fumetti, cartoon, artista grafico argentina, gastronomia, asado, ricette, cucina, pasteles, empanadas polo, sport, argentina, cavalli, maza, coronel suarez, santa ana, las tortugas treno alle nuvole, salta, jujuy, nord argentino, montagne, bolivia iguazu, cascate, argentina, brasile, unesco, mervaiglie del mondo, parchi nazionali tango, ballo, argentina, musica jujuy, argentina, valles calchaquies, purmamarca, cerro 7 colores, humahuaca chubut, patagonia, argentina, pensinsula valdes, balene, foche, elefanti marini, otarie, pinguini locro, gastronomia, argentina, cibi, ricette, cucina catamarca, argentina, nordovest, montagne

Seguimi in Twitter Seguimi in Facebook Seguimi in Pinterest Seguimi in LinkedIn Seguimi in Google+ Seguimi in Stumbleupon Seguimi in Instagram Seguimi in FlickR Sottoscrivi il feed

venerdì 30 marzo 2018

Il menu argentino di Pasqua: Ñoquis caseros, come vedono gli gnocchi gli argentini.

Gli ñoquis caseros sono un primo piatto tipico della cucina argentina.

Si tratta di un tipo di pasta fatta in casa, simile ai nostri gnocchi di patate, ma che in Argentina vengono preparati aggiungendo all’impasto formaggio grattugiato e formaggio a pasta molle.

Generalmente per gli impasti vengono utilizzate patate a pasta bianca, più ricche di amido e più farinose: per preparare questi gnocchi argentini invece sono richieste patate a pasta gialla.
Ottenuti dei cilindri di impasto, gli ñoquis caseros vengono tagliati a piccoli tocchetti, lessati e conditi con il tuco, un sugo di carne simile al ragù. Il tuco infatti è molto denso e viene preparato con bocconcini di manzo, cotti nella passata di pomodoro.

Inoltre il sugo viene insaporito con diverse spezie e aromi, conferendo alla pasta un profumo tipico e decisamente invitante.

Gli ñoquis caseros sono un primo piatto tipico della cucina argentina.

Ñoquis caseros.

In altre varianti degli ñoquis caseros è prevista l’aggiunta di una salsa a basa di panna e formaggio che rende il piatto particolarmente cremoso, ma molto sostanzioso.
Il menu argentino di Pasqua: Ñoquis caseros, come vedono gli gnocchi gli argentini.Twitta

Ingredienti.


ingredients-green-metallic24x24per 4 persone

Manzo (cappello del prete) 350 g
Aceto 2 cucchiai
Cipolle piccole 1
Pomodori (passata) 400 ml
Peperoncino 1 pizzico
Basilico Quanto basta
Origano 1/2 cucchiaino
Cannella 1/4 cucchiaino
Aglio 1 spicchio
Olio extravergine di oliva 4 cucchiai
Patate a pasta gialla 500 g
Farina 300 g
Formaggio a pasta molle 80 g
Parmigiano 100 g
Sale Quanto basta

Leggi anche: Il menù argentino di Pasqua, scopri come preparare deliziose ricette sfiziose!

Preparazione.

preparacion-green-metallic-24x2490’ + 30’ di riposo
  • Preparate gli gnocchi: lessate le patate con la buccia, sbucciatele e schiacciatele ancora calde.
  • Impastate le patate schiacciate ancora calde con farina, il parmigiano grattugiato e il formaggio a pasta molle.
  • Salate e lavorate velocemente fino a formare un impasto morbido ma compatto e lasciate riposare per 30 minuti.
  • Formate dei piccoli cilindri e ricavate gli gnocchi con un coltellino.
  • Per il sugo: tagliate la carne in cubetti.
  • Tritate finemente la cipolla e trasferitela  in una padella con l'olio, lasciate dorare e appassire qualche minuto.
  • Unite l'aglio schiacciato e la cannella, lasciate soffriggere.
  • Aggiungete la carne, fatela rosolare velocemente da ogni lato, e sfumate con l'aceto.

Cottura.

cottura-green-metallic-24x24  40’


  • Unite la passata di pomodoro e 200 ml di acqua, il basilico, l'origano, il peperoncino e lasciate cuocere a fuoco lentissimo per circa 40 minuti, mescolando continuamente in modo che la carne non si attacchi sul fondo.
  • Portate a bollore una pentola con abbondante acqua salata, cuocete gli gnocchi e sollevateli con una schiumarola man mano che vengono a galla, conditeli con il sugo e servite subito.

Curiosità.

info25x25_thumb_thumb_thumb
Come avviene anche in Italia per le ricette tradizionali, ogni zona ha la propria variante e non è raro trovare ricette in cui è prevista l’aggiunta all’impasto di formaggio spalmabile o di uova.



Se ti è piaciuto questo articolo, iscriviti al feed cliccando sull’immagine qui sotto per essere informato sui nuovi contenuti del blog:
rss-icon-feed_thumb2_thumb_thumb3

Trovato questo articolo interessante? Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook o semplicemente premi "+1" per suggerire questo risultato nelle ricerche in Google, Linkedin, Instagram o Pinterest. Diffondere contenuti che trovi rilevanti aiuta questo blog a crescere. Grazie! CONDIVIDI SU!!

2 commenti:

  1. Non è che poi cambiano tanto degli gnocchi italiani. Italia for export.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti è una ricetta importata a inizio secolo (scorso) dagli immigranti italiani. Tieni conto che tra il 1900 e il 1930 sono arrivati in Argentina più di mezzo milione di italiani, per la precisione 541.993

      Elimina

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti al post.

Ultimi articoli pubblicati

Recent Posts Widget

Post più popolari

Etichette

Argentina Tour in Facebook

Ultimi posts pubblicati

Archivio

Argentina Tour in Pinterest

I miei preferiti in Instagram

Donazione

Mi Ping en TotalPing.com